domenica 10 febbraio 2013

[Recensione]- L'ultima eclissi ovvero Stephen King non perde un colpo

"L'ultima eclissi" è il titolo del film (1995, regia di Taylor Hackford) tratto da romanzo Dolores Claiborne di Stephen King, il maestro del brivido. 
Me l'ero quasi dimenticato, questo bellissimo film, con una strepitosa Kathy Bates, nel ruolo della protagonista, e Jennifer Jason Leigh in quello della ragazza dannata.
In breve, la trama. Nella piccola isola di Little Tall muore la ricca vedova Vera Donovan precipitando dalle scale. Accanto alla moribonda viene trovata la sua cameriera, Dolores Claiborne, con un matterello in mano. La donna viene sospettata dell'omicidio. Per discolparsi davanti alla figlia Selena, Dolores è costretta a ripercorrere la sua vita, compreso il suo tormentato matrimonio con il padre di Selena, Joe St. George, uomo violento e dedito all'alcol, morto misteriosamente nel corso di un'eclissi di sole.
La protagonista deve fare i conti anche con il burbero ispettore Mackey, il quale è convinto che Dolores non sia solo colpevole della morte della Donovan, ma anche di quella di Joe.
In un doloroso confronto con la figlia, Dolores è costretta a far riemergere ricordi e segreti, fino alla rivelazione di una sconcertante verità.
Attraverso l'uso sapiente dei flashback, il racconto si svolge su due piani narrativi (resi anche mediante due diverse tonalità cromatiche): il presente con una Dolores vecchia e stanca e una Selena che sta scivolando sulla stessa china del padre, e il passato, incentrato sul rapporto nascente tra la bisbetica Vera e Dolores, entrambe vittime di mariti distratti, traditori o (nel caso di Dolores) violenti.
Continui colpi di scena rilanciano il racconto, che non perde mai il ritmo, ed è reso ancor pù suggestivo dall'ambientazione nel Maine, in una terra desolata sospesa tra cielo e mare, un luogo dimenticato, in cui tutto sembra possibile. 

1 commento:

  1. un film che non mi stanco mai di rivedere.. Un capolavoro

    RispondiElimina